È la prima gita ufficiale della stagione e come la precedente del 2008, sono 60 le adesioni. Le condizioni climatiche sono a dir poco eccezionali, tanto per “ciaspolare” che per sciare e questo stimola un gruppetto di sciatori ad anticipare la gita e passare, in attesa del gruppo, l’intera giornata sulla neve. È difficile tenere a freno l’entusiasmo e la voglia di camminare, pertanto si formano vari gruppetti che più o meno rapidamente, ma sempre assistiti da partecipanti esperti, raggiungono la meta. Al ritorno, come consuetudine, è prevista la cena al rifugio Valtrompia ed anche questa è molto gradita visto che tutti vi aderiscono. È un sollievo anche per i coordinatori poiché questo è l’unico momento in cui tutti i partecipanti sono riuniti. La serata è molto viva ed ognuno ha modo di esprimere le proprie emozioni. Un coro unanime viene indirizzato alle fantastiche condizioni ambientali e climatiche. Fra canti e qualche bicchiere “rigenerante” la serata volge al termine e nel cuore della notte, sempre seguiti dalla magica luna, si rientra a casa per il meritato riposo.