Domenica 9 settembre: Sentiero dei Fiori – Cima di Lagoscuro (m.3166) dal Presena

Questo itinerario è molto esposto e sconsigliato quindi a chi soffre di vertigini; è d’obbligo l'uso del kit da ferrata e piccozza e ramponi per la discesa del Ghiacciaio del Presena, inoltre è consigliato portarsi una torcia elettrica che servirà per superare una galleria di 70 m. unica alternativa alle nuove e vertiginose passerelle.

Si parte in funivia dal Tonale per raggiungere il Passo Paradiso- m.2590. Con il sentiero n.44 si arriva fino al Passo del Castellaccio-m.2963 (ore 1.15).

Da qui inizia il Sentiero dei Fiori che ultimamente è stato reso più sicuro con nuove corde metalliche e con il ripristino di passaggi franati. Il sentiero è caratterizzato da corde laterali per assicurarsi e dalla presenza di alcuni ponti da attraversare. Dal Passo Castellaccio al Corno del Lago Scuro- m.3166 (ove è presente un bivacco) ci vogliono poco meno di 2 ore . (questa è la prima parte del Sentiero).

Da qui si può interrompere la gita e scendere al Passo Paradiso attraverso il Ghiacciaio del Presena. Chi vuole, può compiere anche la seconda parte del Sentiero che dal Corno arriva fino alla Cima Payer a m.3056 aggiungendo ancora un’ora e mezza all'itinerario precedente.