DOMENICA 22 GENNAIO: MONTE MIGNONE m.1743 da Borno.

Gita da effettuarsi con sci d’alpinismo o racchette da neve (ciaspole).

Dislivello m. 750. Tempo di salita: h.2.00

Itinerario: Da Borno, si seguono le indicazioni per il Lago di Lova ed il ristorante Navertino, lungo una strada piuttosto stretta. È preferibile parcheggiare prima del ristorante Navertino; sulla destra della strada, si trovano alcuni spiazzi. Si parte seguendo la strada forestale, si passa accanto alla chiesetta di Sedulzo e si arriva al lago di Lova, dove l’uscita dal bosco regala una bellissimo scorcio sul vicino Pizzo Camino che spunta imponente a sinistra mentre sulla destra ammireremo, quasi certamente ghiacciato, lo splendido Lago di Lova, una perla di origine glaciale incorniciato dal fitto bosco di abeti e larici. Si prosegue in piano sino a raggiungere un bar - trattoria e, poco oltre, una santella votiva dal tetto particolarmente spiovente. Tralasciando altre indicazioni, continuiamo lungo il largo sentiero che prosegue alle spalle della santella e risale con ampi tornanti quello che sarà l’ultimo tratto prima della meta a 1743 metri. La pur modesta elevazione, non compromette di certo la possibilità di ammirare le splendide ed imponenti vette vicine: il Pizzo Camino, il Monte Sossino, il Cimon della Bagozza e la Cima Bacchetta.